Roberto Re e il potere… in azione

Ultimo aggiornamento Scritto da Nello Acampora

È stata una serata davvero molto intensa e proficua quella che – come Hi-Performance –abbiamo organizzato mercoledì sera insieme a Roberto Re, numero uno della formazione in Italia, di fronte a circa un centinaio di persone riunite al Marriott Central Park Hotel di Roma.

La sessione formativa era riservata in esclusiva a tutte le persone che avevano già frequentato il corso UPW di Anthony Robbins, sia nell’ultima edizione di Rimini che in quelle precedenti.

L’evento ha rappresentato un’occasione unica per fare il punto della situazione e riprendere in mano il lavoro cominciato con Tony nei 4 straordinari giorni di seminario “Sprigiona il potere che è in te”. Tra l’altro il trainer giusto per condurre un lavoro del genere – spiegando come applicare gli insegnamenti di Robbins nella vita di tutti giorni – era proprio Roberto, che per anni ha fatto parte della squadra dei coach di Tony.

A distanza di circa due mesi dall’UPW, le persone presenti hanno analizzato il percorso svolto dopo il corso, compilando un elenco di risultati ottenuti, di cambiamenti effettuati e di nuove consapevolezze maturate nel tempo.

Per alcuni il traguardo raggiunto è stato quello di perdere peso e di ritrovare un’ottima forma fisica; per altri era invece quello di migliorare i rapporti all’interno della propria azienda o di incrementare gli affari rispetto al passato.

Re ha aiutato il pubblico a scoprire anche che cosa invece non ha funzionato e per quali motivi alcuni obiettivi non sono stati raggiunti. Molto importante è stato lavorare sulle credenze depotenzianti e sulla gestione degli stati d’animo, con alcuni esercizi direttamente tratti dalle tecniche di Programmazione Neuro Linguistica.

Una delle parti della serata che ha riscosso grande interesse è stata quella relativa all’identità. “Il più grande potere che possiamo padroneggiare – ha spiegato Re – risiede nella definizione della nostra identità. D’altronde la forza più potente nella personalità dell’uomo è il bisogno di rimanere coerente con la definizione che egli stesso ha dato della sua personalità”.

In chiusura Roberto ha poi parlato dei motivi per cui, per la maggior parte delle persone, il cambiamento è solo temporaneo e non dura nel tempo. Per fare questo, ha introdotto il tema dei meccanismi psicologici che complicano le nostre vite e che ci impediscono di pensare in maniera diversa e di vivere in maniera felice.

Solo allenandoci a uscire dalla nostra zona di comfort riusciremo ad accettarci per come siamo, a stare in pace con noi stessi, a superare le nostre paure e a essere i principali responsabili dei nostri stati d’animo.

Nello Acampora

Leggi qui...

Tony Robbins Night: il tour continua!

Ultimo aggiornamento Scritto da Nello Acampora


Pronti a ripartire. :-)
Nelle prossime settimane, il team di Hi-Performance sarà in giro per l’Italia per incontrare tanti appassionati di formazione, proprio come i lettori di questo blog.
Dopo la calorosa accoglienza di Milano, infatti, continua lo scoppiettante ciclo delle TONY ROBBINS NIGHTS , le serate di entertainment formativo che Hi-Performance condurrà in alcune delle più belle città italiane,  nell’attesa di ospitare a settembre Anthony Robbins.

Leggi qui...

Tony Robbins Night: arriviamo a Milano!

Ultimo aggiornamento Scritto da Nello Acampora


Dopo la prima serata di Senigallia, siamo pronti a partire con le nuove date del Tour delle Tony Robbins Night.
Prossimo appuntamento sarà a Milano: 18 maggio 2011, dove avrò il piacere di condurre la serata, oltre che con il mio amico Michele Tribuzio, anche con Alessio Brusemini, Fondatore di Mète e nostro partner per il progetto Robbins 2011.

Leggi qui...

Video interessanti

Diventa anche tu Fan di Hi Performance

Designed by SB creativity
WordPress è un software libero rilasciato sotto GNU/GPL Licenza.