Leggere libri ci rende migliori

Ultimo aggiornamento Scritto da Nello Acampora

Nonostante la nostra vita sia sempre più digitale, resto convinto che la lettura di un buon libro cartaceo sia un’attività che ci aiuta a guardare la realtà in modo diverso. Molti di noi, per la professione che svolgiamo, siamo costretti a immagazzinare informazioni e dati a velocità sostenuta: le nostre emozioni invece – specie quando entriamo in relazione con il mondo circostante – hanno bisogno di tempi più riflessivi per poter funzionare in sintonia con quelle degli altri.

Leggi qui...

La creatività come chiave per entrare nel lavoro

Ultimo aggiornamento Scritto da Nello Acampora

L’argomento “creatività” colpisce sempre la mia attenzione. Per esperienza, la ritengo una qualità molto importante da coltivare. Ho notato nel tempo che chi riesce a svilupparla – specialmente nel mondo del lavoro – ha spesso una marcia in più rispetto alle persone che preferiscono invece restare ferme e chiuse in schemi logori e ripetitivi.

Leggi qui...

Leggere e mettere in pratica

Ultimo aggiornamento Scritto da Nello Acampora

Avendo l’opportunità di scambiare informazioni ed esperienze con i formatori e gli speaker internazionali che operano con Hi-Performance (tra i quali Tony Robbins, Brian Tracy, Deepak Chopra, Jack Canfield) ho sempre ampiamente apprezzato la capacità che hanno queste persone di leggere grandi quantità di libri, riviste e quant’altro capiti loro a tiro.

Spesso Robbins ripete che a volte leggere qualcosa di valido, di “nutriente”, qualcosa che dia nuove informazioni ogni giorno, è più importante che mangiare. “Salta magari un pasto, ma non saltare la tua mezz’ora di lettura al giorno” dice Tony alle persone che hanno a cuore la propria crescita personale.

Leggendo si imparano strategie e tattiche che possiamo mettere in pratica nella nostra vita, nei momenti critici dove è richiesta l’energia giusta per prendere delle decisioni importanti. Credo però che sia importante proprio questo passaggio: “mettere in pratica”.

E sì perché molte persone che frequentano corsi o leggono libri – di grande interesse e motivazione – rinunciano a servirsi di questa miniera d’oro e non passano all’azione. La lettura, quindi, resta un’attività fine a se stessa. Magari una fuga dal percorso, che richiede impegno e determinazione.

Se ascoltate con attenzione i consigli di queste grandi personalità della formazione (alla lista di prima aggiungo John Gray, Roy Martina, Robert Cialdini e Jeffrey Gitomer) scoprirete che le loro parole sono una sfida personale nei vostri confronti. Un’occasione per esigere da voi stessi più di quanto gli altri si siano mai aspettati. Per raccogliere le ricompense e i risultati che arriveranno da questo impegno.

Dopo aver letto, dunque, mettete in pratica. E prenderete finalmente il controllo della vostra vita.

Nello Acampora

Leggi qui...

Video interessanti

Diventa anche tu Fan di Hi Performance

Designed by SB creativity
WordPress è un software libero rilasciato sotto GNU/GPL Licenza.