Venticinquemila pasti preparati in tre ore!

Scritto da Nello Acampora

Aiutare chi ha più bisogno non è solo un gesto per alleggerirsi la coscienza. È un segnale verso se stessi e verso chi ti circonda, dai colleghi agli amici, fino ai familiari. Tempo fa (era il 2011) ho conosciuto un imprenditore emiliano, Alberto Albieri, che aveva partecipato a uno dei nostri corsi con Anthony Robbins. Lui mi aveva parlato di una singolare coincidenza: qualche giorno dopo aver vissuto quell’esperienza di formazione così intensa insieme a migliaia di persone, aveva casualmente ricevuto un’email da parte di Stop Hunger Now, una onlus americana che si occupava di offrire alle popolazioni più vulnerabili cibo e aiuti umanitari, creando una community per attivare risorse e mezzi necessari a questa missione.

Sullo slancio delle emozioni del seminario di Robbins, ed entusiasta dell’opportunità, Massimiliano mette insieme un gruppo di amici e coglie al volo la sfida: avviare a Bologna il primo presidio europeo di Stop Hunger Now. Da allora gli eventi si sono moltiplicati in tutta Italia. Io stesso, dopo aver partecipato lo scorso anno come “confezionatore”, ho deciso di scendere in campo e organizzare una giornata di Team building etico e solidale a Roma, a cura di Hi-Performance. Invece di una semplice donazione, la scorsa settimana oltre 100 persone da noi invitate hanno trascorso un pomeriggio insieme per compiere una don-Azione intesa come attività di confezionamento pasti.

Che soddisfazione aver messo a punto – in sole 3 ore – oltre 25mila razioni alimentari che Stop Hunger Now farà distribuire in diversi paesi del mondo, attraverso associazioni partner accuratamente selezionate.

Le emozioni di questa giornata romana sono state così intense da aver deciso, insieme a tutto il nostro staff, di ripetere questa iniziativa ogni anno, il terzo sabato di gennaio. Per ora – per chi c’era e per chi non c’era – gustatevi le nostre foto. E seguite le vicende di Stop Hunger Now, magari decidendo (perché no?) di organizzare un evento proprio nella vostra città!

Nello Acampora

Lascia un tuo commento