Il potere dei team

Scritto da Nello Acampora

«I miei ragazzi si vogliono sinceramente bene». Mi aveva molto colpito questa frase pronunciata tanti anni fa in un’intervista da Vince Lombardi, l’allenatore più vincente nella storia del football americano. Quando ripenso alle parole di Lombardi, mi viene istintivo passare ad analizzare le vicende della mia azienda, cercando punti in comune con quella dei personaggi di successo.

Fare ogni tanto dei bilanci di come stanno andando le cose è un’attività a cui non rinuncio perché credo risponda a un bisogno fondamentale, ovvero quello di essere coerenti: come posso parlare di leadership e crescita personale se io per primo non applico le strategie dei grandi formatori?

Tra le caratteristiche simili a quelle dei grandi imprenditori e dei manager illuminati c’è da parte nostra (mia e di mia sorella Mody) l’attenzione a creare dei team affiatati. Pensiamoci bene: nel lavoro, così come nella vita di tutti i giorni, ognuno di noi vive a contatto con gli altri, interagisce con persone di vario genere e appartenenza sociale. Ho verificato negli anni che la nostra capacità di creare squadre sinergiche è sempre stato uno degli elementi più importanti per riuscire a fare la differenza nei risultati.

Ecco, credo che tutti voi – indipendentemente dal lavoro che fate – dobbiate riuscire a credere nel potere dei team. E a dedicarvi alla loro crescita, proprio come fa un giardiniere con una pianta. Su questo argomento ho da tempo la fortuna di essere un privilegiato. Sapete perché? Perché periodicamente posso assistere da vicino al lavoro fatto da un personaggio del calibro di Anthony Robbins. E alle prodezze messe in campo dalle centinaia di persone che formano il suo team.

Ogni elemento si muove in sintonia con il mondo di risorse umane intorno a lui. Ogni violino è sincronizzato con il più piccolo dei suonatori di oboe. Insomma, uno spettacolo nello spettacolo. E noi non possiamo che fare a meno di imparare, ogni volta, come si riesca a tradurre in fatti un’idea progettuale che smuove migliaia di persone.

Già so cosa ci aspetterà tra qualche mese a Londra, quando saremo insieme a Anthony Robbins dietro le quinte del suo UPW 2014, il corso sullo sviluppo personale che “sprigiona” letteralmente il potere dentro di te. Mentre migliaia di persone saranno in platea per capire come trarre il meglio dalla propria vita, noi di Hi-Performance saremo lì per raggiungere insieme al nostro team nuovi e sempre più elevati traguardi.

Nello Acampora


Lascia un tuo commento